“Posso lasciare il mio spazzolino da te?”, la black comedy scritta e diretta da Massimo Odierna

Il palcoscenico del Teatro Salone Margherita, di solito animato dal varietà, accoglie in prima assoluta a Roma, martedì 20 febbraio, Posso lasciare il mio spazzolino da te?, spettacolo della compagnia BluTeatro, scritto e diretto da Massimo Odierna.

Una originale ed entusiasmante black comedy in cui si intrecciano le vicende di un’attrice di ricerca, bipolare ed inaspettatamente gravida, di un candido perdente, di un nichilista con problemi di gestione della rabbia e di una quarta inquietante e perturbante figura.

Vincenzo D’Amato, Luca Mascolo, Alessandro Meringolo, Vera Dragone, portano in scena con energia, carisma e divertimento, il ritratto dell’inquietudine di ragazzi quasi adulti, ad un passo dal baratro, pieni di paure, ma anche leggerezza e cinica ironia. Sono “bimbi sperduti” che utilizzano le parole per scardinare una quotidianità mediocre e creare vite possibili, futuri accettabili.

“Posso lasciare il mio spazzolino da te?”, spettacolo finalista al Premio Scenario 2017, è un’istantanea del malessere e delle incertezze dei giovani  di oggi, è la linea di confine che divide le strade di una vita, è paura del buio, sarcasmo, emozione alterata, amicizia contaminata, che la regia mai banale di Massimo Odierna mette in risalto, andando a scavare nella psicologia e nella mente di ogni personaggio, creando situazioni imprevedibili, ironiche, leggere e allo stesso tempo drammatiche. Commedia e dramma si compenetrano fino a condurre ad esiti inattesi. Si ride e  si riflette trascinati dal flusso delle azioni e dei pensieri dei protagonisti che, attraverso una semplice domanda, svelano e rivelano, con un linguaggio spesso grottesco, la disillusione che caratterizza i nostri tempi.

La Compagnia BluTeatro nasce nel 2013 da un gruppo di giovani attori diplomati all’Accademia “Silvio d’Amico”, con l’intento di indagare le possibilità della scena contemporanea attraversando tutte le forme dell’agire teatrale, dalla riproposizione dei classici alla ricerca di una scrittura scenica originale. Ha all’attivo diversi premi e le sue produzioni sono state ospitate in grandi teatri nazionali.

Teatro Salone Margherita – Via dei Due Macelli 75 Roma

Biglietti: Intero Poltronissima 35+3 di prevendita, Poltrona 25 + 3 di prevendita, Fondo Platea 18+ 2 di prevendita

Biglietto Ridotto: 20+3 di prevendita solo se acquisti su www.miccaclub.com

Info Botteghino: 06 6791439

Prevendita: Botteghino Teatro Salone Margherita, Ticketone.it, www.miccaclub.com.

Precedente "Il mostro vorace", la scrittrice Meri Lolini si racconta a "Ragguagliami" Successivo "Prestazioni Straordinarie", allo Spazio Diamante una società dove il sesso è più virtuale che reale